ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Giura il governo d'unità palestinese, Israele chiede di non riconoscerlo

Lettura in corso:

Giura il governo d'unità palestinese, Israele chiede di non riconoscerlo

Dimensioni di testo Aa Aa

Ha giurato il nuovo governo palestinese d’unità, un esecutivo di “tecnici” appoggiato esternamente sia da Fatah che da Hamas.

Alla guida del nuovo esecutivo Rami Hamdallah, che dallo scorso anno era al governo in Cisgiordania.

Un’altra conferma, un po’ più indigesta per Hamas, è quella di Riad al-Malki, al Ministero degli Esteri. Sulla sua figura c’era qualche malumore, come anche sul Ministero dei prigionieri, che resta sospeso.

Tre ministri di Hamas mancavano al giuramento, perché il passaggio dalla Striscia di Gaza alla Cisgiordania non è stato autorizzato dagli israeliani.

Il fatto che Hamas e Fatah tornino al governo insieme, e quindi riuniscano le due parti della Palestina, potrebbe in teoria semplificare i negoziati, ma per Benyamin Netanyahu il punto è un altro: accogliendo Hamas, i palestinesi hanno costituito un governo con i terroristi, ha detto il premier israeliano, che chiede alla comunità internazionale di non riconoscere il nuovo esecutivo.