ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cartilagine umana a partire da cellule staminali adulte

Lettura in corso:

Cartilagine umana a partire da cellule staminali adulte

Dimensioni di testo Aa Aa

Un campione di cartilagine umana è stato per la prima volta riprodotto in laboratorio.

I ricercatori dell’Università Columbia di New York sono partiti da cellule staminali del midollo osseo adulto, condensandole come avviene naturalmente nel corpo umano. Un risultato ottenuto dopo più di vent’anni di ricerche:

“Adesso abbiamo la tecnologia – dice la professoressa di ingegneria biomedica Gordana Vunjak Novakovic – Capiamo i meccanismi di base, ma non possiamo ancora fare test sui pazienti. Prima è necessario procedere a molti esperimenti preclinici”.

La cartilagine è l’unico tessuto del corpo che non ha vasi sanguigni o nervi. È molto importante, in quanto protegge l’osso all’interno delle articolazioni.

In caso di danni, la cartilagine non guarisce e i medici possono solo fare un trapianto, sostituendo il tessuto leso con uno sano, dello stesso paziente o di un donatore.

Con questo nuovo metodo, sembra possibile riprodurre anche grandi quantità di tessuto, plasmandolo nella forma anatomica necessaria.

Per farlo, i ricercatori riproducono un’immagine tridimensionale dell’articolazione malata, creando un supporto a grandezza naturale, una specie di impalcatura, sulla quale viene coltivato il tessuto. È così possibile dargli forma e dimensioni assolutamente precise e personalizzate per ogni paziente.