ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Il veto di Cameron paralizza campagna elettorale per Commissione Europea


mondo

Il veto di Cameron paralizza campagna elettorale per Commissione Europea

Il premier britannico David Cameron avrebbe minacciato di portare la Gran Bretagna fuori dall’Unione Europea se Jean-Claude Juncker, candidato lussemburghese dei popolari europei, sarà nominato presidente della Commissione europea. A rivelarlo il settimanale tedesco Spiegel.

Anche il presidente francese François Hollande non vedrebbe di buon occhio la scelta tedesca e penserebbe piuttosto al suo ex ministro delle finanze Pierre Moscovici. I veti incrociati rischierebbero dunque di congelare la campagna elettorale che sembrava un discorso a tre fra il socialista Schulz, il liberaldemocratico Verhofstadt e lo stesso Juncker.

L’ex premier lussemburghese è stato alla testa dell’Eurogruppo per otto anni e
alla regia durante la crisi dell’eurozona. Destabilizzerebbe così tanto il governo secondo la rivista, che Cameron sarebbe costretto ad anticipare il referendum sull’Ue. E il risultato a quel punto
sarebbe senza dubbio a favore dell’uscita della Gran Bretagna dall’Europa.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Liberato il sergente statunitense rapito in Afghanistan