ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Brasile: a due settimane dai mondiali di calcio migliaia di poliziotti per sicurezza

Lettura in corso:

Brasile: a due settimane dai mondiali di calcio migliaia di poliziotti per sicurezza

Dimensioni di testo Aa Aa

Mancano appena due settimane al fischio d’inizio, ma il Brasile non riesce a contagiarsi d’entusiasmo per i Mondiali di calcio.

A Rio de Janeiro c‘è stata una sollevazione popolare quando si è diffusa la notizia che la Fifa avrebbe fatto pagare oltre novemila euro, a chi avesse voluto organizzare feste con maxischermi in strada.

E questi rischiano di essere dei mondiali militarizzati come affermato dai rappresentanti del governo. Un fatto non così positivo dato che persino Amnesty International ha lanciato una campagna per protestare contro le violenze delle forze dell’ordine.

A far disamorare i brasiliani da quello che è lo sport nazionale i costi lievitati a oltre dieci miliardi di dollari e dichiarazioni come quella del cittì Scolari che ha detto di infischiarsene delle manifestazioni di protesta e di voler solo giocare a calcio. Il timore è che si ripetano le proteste dell’anno scorso in occasione della Confederations cup.