ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Rese pubbliche conversazioni segrete fra Bush e Blair sulla guerra in Iraq

Lettura in corso:

Rese pubbliche conversazioni segrete fra Bush e Blair sulla guerra in Iraq

Dimensioni di testo Aa Aa

Verranno rese pubbliche le conversazioni fra l’ex premier britannico Tony Blair e l’ex presidente americano George Bush.

A deciderlo, questo giovedì, il governo guidato da David Cameron che ha accettato di pubblicare gli estratti delle conversazioni riservate e finora secretate fra George Bush e Tony Blair, relative a prima, durante e dopo la guerra in Iraq nel 2003.

A dirlo il sito dell’inchiesta Chilcot – che prende il nome da Sir John Chilcot, nominato da Gordon Brown nel 2009 a capo dell’indagine – che ha pubblicato la notizia dell’accordo fra l’esecutivo e i commissari. Verranno pubblicati oltre 200 documenti riservati, fra telefonate, trascrizioni di incontri faccia a faccia e lettere private, ma la commissione d’inchiesta ha comunque comunicato che non verranno rese note notizie relative alle opinioni personali di George Bush. Nelle scorse settimane era scoppiata la bufera nel Regno Unito per le accuse provenienti da tutti i principali partiti, ma soprattutto dai liberaldemocratici in coalizione con Cameron, e relative al ritardo nell’accordo fra commissione e governo.