ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Notti "sonore a Lione

Lettura in corso:

Notti "sonore a Lione

Dimensioni di testo Aa Aa

Per la serata inaugurale delle “Nuits sonores” a Lione in pista Douglas Hart da Glasgow, leggendario bassista fondatore degli scozzesi “The Jesus and Mary Chain”. La sua perfomance si è vista nel pieno di un sit in con tanto di sindaco della città.

Gérard Collomb, sindaco di Lione: “Il sindaco balla questa sera, vedete quanta goiventu’ si è data appuntamento qui, inoltre ogni volta è l’occasione per esplorare un nuovo luogo”.

Wolfgang Spindler, Euronews:“Quando inizia a ballare me lo dice cosi’ la faccio riprendere”.

L’ormai 49enne Hart aveva lasciato i “The Jesus and Mary Chain” nel 1991. Oggi ha la sua casa di produzione video che ha girato non poche cose per grandi band come “The Horrors” , “Pet Shop Boys” Peter Doherty.

Douglas Hart, artista:
“Avevo 12 anni quando ho scoperto il Punk-Rock che ha cambiato la mia vita, ma ho fatto anche dei film che ho mostrato qui. E’ bello venire a Lione come un dj, mi ha sempre divertito la cosa, c‘è sempre una bella atmosfera, direi unica”

Lo scozzese Martyn Flyn è un Dj cofondatore e direttore artistico del marchio “LuckyMe”.

Martyn Flyn, artista:
“Sono cresciuto nelle band suonando l’ hip hop ed organizzando notti raves nelle campagne, vengo dalla Scozia profonda. Se vuoi investire in un disco oggi devi assicurarti che il package sia bello, bella la fotografia, cosi’ trovi musicisti che s’interessano e vengono ispirati dall’arte visiva”.

Ma dopo l’inaugurazione vediamo la scaletta del programma. A scaldare il pubblico c‘è anche una cooperazione tedesco svedese.

Boman si è fatto un nome sulla scena musicale di Stoccolma e adesso è considerato uno dei dj emergenti d’Europa.

Fra le altre star delle Nuits Sonores
Laurent Garnier che ha suonato col 29enne tedesco Danilo Plessow, nato e cresciuto a Stoccarda e adesso di stanza in Olanda.

Il duo ha appena licenziato un disco prodotto congiuntamente. Garnier è sulla breccia dal 1980.

Wolfgang Spindler, euronews:
“Le Nuits Sonores sono adesso l’ultimo grido tra i festival europei di electro music. Un denso e ricco programma di 4 giorni e 4 notti per ballare fino a tardi”.