ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Incidenti a Barcellona contro lo sgombero di un centro sociale

Lettura in corso:

Incidenti a Barcellona contro lo sgombero di un centro sociale

Dimensioni di testo Aa Aa

Quattro giorni di scontri violenti, oltre 60 arresti, fra i fermati anche alcuni minori, almeno 100 feriti. È il bilancio delle proteste per impedire la chiusura di uno storico centro sociale di Barcellona, in Can vies, nel quartiere Sants della città catalana.

Il centro è stato sgomberato lunedì e sono cominciate subito le proteste, che hanno visto la partecipazione di almeno un migliaio di persone. Il primo atto, alla moda latino-americana, con un concerto di pentole, poi con l’incendio di almeno 200 cassonetti e danni a esercizi commerciali da una parte e lacrimogeni e idranti dall’altra.

Per calmare le acque le autorità di Barcellona hanno deciso di fermare temporaneamente la demolizione dell’edificio. Can vies esiste da 17 anni ed è un punto di riferimento culturale e politico per molti giovani del quartiere. Il centro sociale autogestito è sede di una cinquantina di collettivi artistici e teatrali.