ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Snowden torna in tv: "non ero un tecnico, ero addestrato come spia"

Lettura in corso:

Snowden torna in tv: "non ero un tecnico, ero addestrato come spia"

Dimensioni di testo Aa Aa

Torna a parlare Edward Snowden e, per la prima volta, lo fa attraverso un network americano. La Nbc è riuscita a incontrare a Mosca l’ex agente dell’intelligence, sotto accusa negli Stati Uniti per aver diffuso migliaia di documenti segreti, che da quasi un anno ha ricevuto asilo in Russia.

“Sono stato addestrato – ha detto durante l’intervista – come spia, nel senso tradizionale del termine. Ho vissuto e lavorato sotto copertura per la Cia, all’estero. Ho lavorato per la National security agency sotto copertura, all’estero. Quindi quando affermano che sono un amministratore di sistema di basso livello, che non so di cosa sto parlando, direi che è un po’ fuorviante”.

Sul capo di Snowden pende un mandato d’arresto e il rientro in patria potrebbe costargli fino a 30 anni di carcere, ma secondo quanto ha riferito il suo avvocato Wolfgang Kaleck al settimanale tedesco Der Spiegel, l’ex spia starebbe “trattando” con le autorità americane, le condizioni per un ritorno.

Tuttora non si ha un quadro completo delle informazioni sottratte da Snowden, che sostiene di essere in possesso di circa 1,7 milioni di file segreti. I più “scottanti” sarebbero pubblicati in caso di morte dell’ex agente dell’intelligence.