ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

In Egitto si vota un giorno in più, in due giorni l'affluenza alle presidenziali è ferma al 37%

Lettura in corso:

In Egitto si vota un giorno in più, in due giorni l'affluenza alle presidenziali è ferma al 37%

Dimensioni di testo Aa Aa

In Egitto si voterà un giorno in più. A causa della bassa affluenza alle urne per le elezioni presidenziali, il governo ha deciso di prolungare l’apertura dei seggi a una terza giornata.
Fino a martedì sera aveva votato soltanto il 37% degli aventi diritto.

La commissione elettorale ha detto di aver deciso il prolungamento delle operazioni di voto per permettere a chi lavora lontano da casa di recarsi al seggio. Ma alcuni ritengono che si tratti di una mossa per aumentare la partecipazione.

Anche in Egitto sembra prevalere la disaffezione per la politica e la sensazione che il proprio voti non serva a far cambiare le cose.

“Ho votato diverse volte e alla fine non è stato concluso nulla. I miei voti sono sempre finiti nella spazzatura, perché dovrei votare ancora? Niente e nessuno meritano il viaggio”, dice un cittadino.

“Al Sisi vincerà di certo e quindi non è necessario che noi votiamo. E’ uno show. Poi torneremo ancora al vecchio regime”, commenta un altro cittadino.

Il maresciallo in pensione, nuovo uomo forte da quando lo scorso luglio ha destituito e fatto incarcerare l’ex presidente Mohamed Morsi, vincerà, ma ha mostrato di cercare un consenso plebiscitario, cosa non possibile con un’affluenza così bassa.