ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina: è guerra a Donetsk

Lettura in corso:

Ucraina: è guerra a Donetsk

Dimensioni di testo Aa Aa

È ormai un bollettino di guerra quello che arriva da Donetsk. Decine di persone, per la maggior parte miliziani separatisti, hanno perso la vita nella battaglia per l’aeroporto internazionale. Lo testimoniano le immagini girate dalla nostra troupe. Ma è difficile avere un bilancio esatto delle vittime.

E ora lo scontro si sposta verso il centro della città. Le autorità dell’autoproclamata Repubblica popolare di Donetsk hanno diramato un ordine di evacuazione per i civili in alcuni quartieri.

“La battaglia dell’aeroporto di Donetsk mostra i suoi morti, caduti combattendo, tutti sul fronte della Repubblica Popolare di Donetsk” sottolinea il corrispondente di euronews Sergio Cantone. “Sul computo delle vittime, balletto di cifre tra Kiev e i separatisti.”

Il sindaco di Donetsk afferma che tra le vittime ci sono due civili e che tra i feriti 8 sarebbero cittadini russi e ceceni.

Le forze di sicurezza ucraine hanno intimato ai ribelli di arrendersi, altrimenti verranno uccisi.

Alcune scuole sarebbero state sgomberate dai filo-russi per essere utilizzate come rifugi.

Lo stadio di hockey, Druzhba Arena, è stato incendiato la notte scorsa. Non è chiaro chi abbia compiuto il gesto. L’edificio è di proprietà di Boris Koleznikov, esponente locale del Partito delle Regioni ed ex ministro delle infrastrutture, che ha attribuito la responsabilità dell’attacco ai separatisti.

  • Ukraine: battle for Donetsk

    euronews correspondent Sergio Cantone

  • euronews correspondent Sergio Cantone

  • euronews' correspondent

  • euronews correspondent Sergio Cantone

  • euronews correspondent Sergio Cantone

  • euronews correspondent Sergio Cantone

  • euronews correspondent Sergio Cantone

  • euronews correspondent Sergio Cantone

  • euronews correspondent Sergio Cantone