ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Egitto. Oggi secondo giorno di voto per le presidenziali. Al Sisi verso vittoria certa

Lettura in corso:

Egitto. Oggi secondo giorno di voto per le presidenziali. Al Sisi verso vittoria certa

Dimensioni di testo Aa Aa

Secondo giorno oggi in Egitto per decidere quel che già è una certezza: l’elezione di Abdel Fattah Al Sisi a Capo dello Stato. Ma l’Egitto celebra anche un’elezione che, finora, si è svolta in una calma relativa spezzata da alcuni incidenti isolati. Primo dei risultati per un Paese costantemente sull’orlo del caos.

Un imponente schieramento di forze dell’ordine sorveglia i seggi e gli elicotteri militari hanno sorvolato il Cairo durante tutta la prima giornata a disposizione dei 53 milioni di elettori chiamati alle urne.

“È chiaro che l’affluenza è bassa ma grazie a Dio non ci sono stati problemi per ora” dice una residente del Cairo all’uscita dal seggio.

“Sono arrivato la mattina alle 9.30 e ho trovato una lunga fila di persone che veniva a votare” racconta un altro elettore. “Una fila di uomini da una parte e le donne dall’altra allora ho deciso di tornare dopo il lavoro. Sono tornato e ho trovato un tale ordine, un tale rispetto come non avevo mai visto prima”.

L’ex Generale che ha praticamente ridotto al silenzio i Fratelli Musulmani e deposto il Presidente Mohammed Morsi lo scorso luglio si è recato alle urne circondato da una folla semi-adorante. Atmosfera più calma per lo sfidante Hamdine Sabbahi, esponente della sinistra, che ieri ha forse beneficiato dell’ultimo momento di attenzione pubblica prima di una sconfitta annunciata.