ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Thailandia: il re approva il golpe

Lettura in corso:

Thailandia: il re approva il golpe

Dimensioni di testo Aa Aa

Investitura a Palazzo Reale per il capo della giunta militare che nei giorni scorsi ha attuato il golpe in Thailandia. In una cerimonia svoltasi in assenza dell’86enne Re Bhumibol, un decreto reale ha attribuito al generale Prayut Chan-O-Cha l’incarico di amministrare il paese “per restaurare la pace e l’ordine e per il bene dell’unità della patria”.

Intanto continuano le proteste contro il colpo di Stato. Nonostante il divieto di assembramento, ieri oltre un migliaio di persone ha manifestato a Bangkok, chiedendo che si tengano elezioni. Il corteo è stato tenuto sotto controllo dai militari, ma non c‘è stato spargimento di sangue.

Continua però la repressione nei confronti degli esponenti dell’opposizione.
Dopo l’arresto dell’ex premier Yingluck Shinawatra, politici e attivisti, ma anche giornalisti e docenti, vengono convocati e interrogati dai militari.

Dopo aver sciolto anche il Senato, la giunta sta predisponendo nuovi organi con cui governare.