ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Junker: sono il legittimo candidato alla Commissione

Lettura in corso:

Junker: sono il legittimo candidato alla Commissione

Dimensioni di testo Aa Aa

Il partito popolare resta in testa anche se si riduce lo scarto con i socialdemocratici.

Stando a questa nuova proiezione, data dal parlamento europeo stamani, i popolari avrebbero 212 seggi, 61 in meno rispetto alla scorsa legislatura. I socialisti ne avrebbero 187, nove in meno.

Risultato che ha legittimato il candidato popolare a chiedere la presidenza della Commissione.

L’ex premier del Lussemburgo, nonché ex guida dell’euro-gruppo Jean Claude Junker è politico europeo di vecchia data.

“Nelle prossime settimane e giorni dovremo discutere non solo di posti, ma dovremo discutere in profondità e sono pronto a farlo con i socialisti perché non c‘è altra maggioranza al di là della cosiddetta Grande coalizione”.

Bisogna vedere Martin Schulz, il candidato socialista alla Commissione è disposto a fare un passo indietro e a scendere a patti come ha dichiarato lo stesso Junker.
I negoziati per la presidenza della Commissione sono già iniziati.
Questi sarà designato a maggioranza qualificata dal Consiglio europeo, che terrà conto del voto di oggi.

Il Parlamento di Strasburgo è chiamato a confermare questa nomina con un voto a maggioranza assoluta.

European parliament elections