ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Egitto al voto

Lettura in corso:

Egitto al voto

Dimensioni di testo Aa Aa

Anche in Egitto è tempo di elezioni, ma l’esito è quasi scontato. L’ex generale Abdel Fattah Al-Sisi, che l’estate scorsa spodestò Mohamed Morsi, è largamente favorito sul leader della sinistra Hamdin Sabbahi.

I seggi si chiudono alle 21, ma si vota anche martedì. L’Unione Europea, l’Unione Africana e la Lega Araba hanno inviato osservatori.

Eccezionali le misure di sicurezza, con 400mila agenti uomini dispiegati in corrispondenza dei seggi in tutto il Paese. Fonti del ministero dell’Interno hanno smentito la notizia dell’esplosione di un ordigno a Mahalla.

Dalla caduta di Hosni Mubarak è la settima volta che gli egiziani sono chiamati alle urne per elezioni o referendum.

Chi governerà si troverà a fronteggiare un’economia in crisi e l’insurrezione dei Fratelli Musulmani, che hanno boicottato il voto, dopo le ondate di arresti e le centinaia di condanne a morte nei confronti di loro attivisti.