ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bce, Draghi: pronti ad agire contro inflazione troppo bassa

Lettura in corso:

Bce, Draghi: pronti ad agire contro inflazione troppo bassa

Dimensioni di testo Aa Aa

Si chiama deflazione la minaccia più temuta oggi dalla banca centrale europea. Uno scenario che potrebbe portare famiglie e imprese a rinviare le spese nell’attesa che i prezzi continuino a scendere, alimentando un ciclo deflazionistico classico.

Da Sintra, in Portogallo, dove è in corso il primo forum della Bce, il governatore Mario Draghi assicura che non permetterà che l’inflazione resti troppo bassa troppo a lungo.

Secondo il presidente dell’Eurogruppo, Jeroen Dijsselbloem, bisogna parlare delle politiche più efficaci per fare in modo che l’Europa torni a correre: “I tassi di crescita sono troppo bassi – dice – così anche l’occupazione ed è necessario imboccare la via della ripresa”.

Un’analisti condivisa da molti a Sintra, compreso il numero uno del Fondo monetario internazionale, Cristine Lagarde. La Bce è convinta che l’attuale bassa inflazione durerà a lungo, ma ritornerà ad avvicinarsi gradualmente alla soglia obiettivo del 2 per cento.