ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Terze europee in Ungheria, in Italia partecipazione oltre il 16% alle 12

Lettura in corso:

Terze europee in Ungheria, in Italia partecipazione oltre il 16% alle 12

Dimensioni di testo Aa Aa

Gli ungheresi votano per la terza volta per il rinnovo del parlamento europeo. Sono circa otto milioni gli elettori chiamati a scegliere i 21 eurodeputati che spettano al Paese entrato nell’‘Unione Europea nel 2004.

I commenti di alcuni elettori di Budapest:
“Sono venuta a votare per esprimere la mia opinione, voglio influire sul futuro del mio Paese e questa è l’opportunità per farlo”.
“Tutta la mia famiglia ha votato, non posso essere l’unico a non farlo”.

Beatrix Asboth, euronews:
“Un mese e mezzo fa l’Ungheria ha tenuto le elezioni legislative, oltre il 61% degli elettori si era recato alle urne. Gli analisti sostengono che stavolta l’affluenza non sarà la stessa. Ma l’interrogativo principale è quanti voti otterrà l’estrema destra euroscettica.

Quarantanove milioni di elettori scelgono i 73 eurodeputati dell’Italia. Alle 12 l’affluenza superava già il 16%.

La nostra inviata a Roma ha intervistato dei votanti:
“Se ne è parlato poco, se ne è discusso quasi nulla, però io credo che ci siamo ancora, abbiamo una moneta unica, versiamo ogni anno tanti soldi e forse dobbiamo occuparci dell’Europa”.
“Non penso che le europee siano meno importanti, credo che invece siano rilevanti specie in un momento come questo. Perché ci sono molte spinte antieuropee, ci sono molti avvitamenti anti-Europa e questo non mi pare giusto”.

Simona Volta, euronews:
“Perché è un dovere, ma anche perché è un diritto. Così gli italiani che abbiamo intervistato fuori da un seggio elettorale a Roma ci hanno spiegato la loro scelta di votare per il rinnovo del parlamento europeo”.

European parliament elections