ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Presidenziali in Ucraina, Poroshenko è il vincitore

Lettura in corso:

Presidenziali in Ucraina, Poroshenko è il vincitore

Dimensioni di testo Aa Aa

Petro Poroshenko, 48 anni, già parlamentare nel 1998, è salito per la prima volta alla ribalta politica nel 2004, come uno degli uomini più importanti per il successo di Viktor Yushenko, diventato presidente dell’Ucraina a seguito della rivoluzione arancione.

Magnate dell’industria del cioccolato, con un patrimonio stimato in un miliardo di euro, il suo sostegno finanziario, politico e mediatico assicurato a Yushenko dovevano essere viatico per una posizione di rilievo nel nuovo governo, ma la lotta intestina con l’eroina della Maidan arancione, Yulia Timoshenko, scelta come primo ministro, portò a una frattura profonda con l’alleato di quelle elezioni.

Non fu sanata neanche quando da quest’ultima fu chiamato a ricoprire, nel 2009, il ruolo di ministro degli Esteri. Ritornato in Parlamento nel 2012, come indipendente, per la prima volta si candida alla presidenza.

“Questa volta – ha affermato – c‘è la speranza che siamo in grado di evitare furberie e battibecchi. Nel momento in cui l’Ucraina è minacciata da fuori, i politici non possono permettersi alcuna faida interna. Sarebbe molto irresponsabile e danneggerebbe lo Stato”.

In considerazione di queste necessità si è fatto da parte Vitaliy Klitschko, l’ex pugile e leader del partito Udar, che godeva di grande popolarità nel Paese ed era dato per favorito alle presidenziali. In cambio ha incassato l’appoggio di Poroshenko alla sua candidatura a sindaco di Kiev.

Uomo per tutte le stagioni, ha avuto breve vita ministeriale anche sotto la presidenza Yanukovich, come ministro delllo Sviluppo economico e del commercio, nel 2012, prima di sposare e finanziare la causa dei ribelli di piazza Maidan.

Rigetta le accuse di volere la poltrona di presidente per favorire ulteriormente i suoi affari e promette di sradicare la corruyione che negli ultimi decenni ha sempre caratterizzato i vertici della politica ucraina.