ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Turchia: nuova notte di disordini, Okmeydani quartiere caldo della protesta

Lettura in corso:

Turchia: nuova notte di disordini, Okmeydani quartiere caldo della protesta

Dimensioni di testo Aa Aa

Un’altra notte di scontri a Istanbul, nel quartiere popolare di Okmeydani.
Non risultano per ora incidenti di rilievo, mentre in giornata un dirigente della polizia era sfuggito per poco al linciaggio. Assalito dalla folla nei pressi di un ‘cemevi’, un luogo di culto della minoranza alevita, si è salvato rifugiandosi nel furgone di una troupe televisiva.

La tensione nel quartiere è ulteriormente cresciuta da quando si è saputo della morte di un manifestante rimasto ferito negli scontri della notte precedente, quella tra giovedì e venerdì, quando almeno diecimila persone si erano riversate in strada a seguito della morte di un giovane della zona, ucciso da un proiettile vagante mentre partecipava a un funerale. Nella strada vicina si teneva una manifestazione anti-governativa, repressa dalla polizia anche sparando in aria. Probabilmente uno di quei proiettili ha ucciso il giovane nel ‘cemevi’ e scatenato ulteriore rabbia nel quartiere già ‘caldo’. Poi, dopo il suo funerale, la notizia del secondo morto non ha fatto che esacerbare la situazione.