ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Edward Snowden eroe di un fumetto

Lettura in corso:

Edward Snowden eroe di un fumetto

Dimensioni di testo Aa Aa

Le grandi storie dilagano sempre in tanti media. Cosi’ diventa fumetto la vita di Edward Snowden , l’informatico che ha fatto scoppiare il caso Datagate cioè la rivelazione dello spionaggio di massa da parte della statunitense National Security Agency (Nsa).

L’autrice è Valerie D’Orazio, fumettista di Marvel Comic. L’opera è pubblicata da Bluewater Production, casa editrice indipendente americana.

Valerie D’Orazio, autrice:
“Riguarda la vita di Edward Snowden a partire dagli anni in cui era un appassionato di cartoon giapponesi fino a diventare uno dei grandi rivelatori di informazioni classificate degli Stati Uniti”.

Questa storia che ha messo in scacco gli Stati Uniti diventando fumetto penetra in quei settori sociali che amano il genere e osservano cosi’ umoristicamente descritti Barack Obama e Vladimir Putin. Ma è anche un profondo omaggio ai giornalisti
Glenn Greenwald e Laura Poitras che per primi hanno lanciato queste rivelazioni.

Valerie D’Orazio, autrice:
“Il libro rientra in una serie dedicata a fatti reali. I protagonisti sono persone della vita reale, quindi nel libro di Snowden il protagonista è Edward Snowden. Credo che Glenn Greenwald giochi un ruolo maggiore. Se c‘è qualcuno che bisogna chiamare eroe è Glenn Greenwald”.

A disegnare la vita della talpaè Dan Lauer.

Snowden ha rivelato lo scandalo della sorveglianza elettronica di massa del governo Usa grazie al blogger Glenn Greenwald che poi aveva scritto i famosi articoli esplosivi per il Guardian. Laura Poitras è la documentarista che insieme a Greenwald andò a Hong Kong per raccogliere le prime testimonianze di Snowden e filmò la sua famosa intervista.
La giustizia americana ha decretato 30 anni di prigione per Snowden qualora ritorni negli Stati Uniti.