ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina, raid letale a Blahodatne

Lettura in corso:

Ucraina, raid letale a Blahodatne

Dimensioni di testo Aa Aa

Almeno undici soldati ucraini sono stati uccisi e altri trenta sono rimasti feriti, dopo che un gruppo di ribelli filorussi ha attaccato un checkpoint militare a Blahodatne, venti chilometri a sud di Donetsk.

L’attacco è avvenuto a soli tre giorni dal voto presidenziale nel paese.

Alcuni camion civili e tre mezzi corazzati ucraini sono stati colpiti e carbonizzati da potenti esplosioni che ne hanno spazzato via le torrette.

“É orribile – dice questo soldato -. Tre miei amici sono morti e non sono ancora riuscito a raccogliere i loro corpi perchè tutti vogliono filmarli. Il comandante dell’unità non ha piú metà della testa, aveva solo 27 anni”.

Si tratta del raid più letale delle ultime settimane. L’ospedale di Volnovakha è stato chiuso ai media, mentre soldati ucraini ne sorvegliano l’entrata.

Intanto, il generale Philip Breedlove, comandante NATO conferma che la forza russa sul confine ucraino rimane massiccia e in “posizione repressiva”.