ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia: ferrovie ordinano 2.000 treni troppo larghi per le stazioni

Lettura in corso:

Francia: ferrovie ordinano 2.000 treni troppo larghi per le stazioni

Dimensioni di testo Aa Aa

Duemila nuovi treni troppo grandi per entrare nelle stazioni. È bufera sulle ferrovie francesi e sull’operatore della rete ferroviaria che dovranno adattare 1.200 banchine.

Le società assicurano che i 50 milioni di euro per i lavori sono inclusi nel piano di sviluppo, ma secondo un quotidiano c‘è un piano di emergenza da 80 milioni ed è stato chiesto l’aiuto delle Regioni.

“Non pagheremo un solo centesimo per queste riparazioni – replica Alain Rousset, presidente dell’Associazione delle Regioni francesi – Non possiamo farci prendere in giro e poi pagare”.

Secondo il settimanale satirico autore dello scoop, la colpa è da attribuire non alle ferrovie ma al gestore della rete che ha trasmesso dati sbagliati sulle dimensioni dei nuovi convogli. La RFF fornì la grandezza dei binari costruiti 30 anni fa, ma la maggior parte delle stazioni francesi è vecchia di 50 anni.

Il ministro dei Trasporti socialista, in imbarazzo, attribuisce la colpa di questo incidente al governo gollista che nel 1997 separò le ferrovie dal gestore della rete.