ULTIM'ORA

Elezioni europee in Bulgaria: test cruciale per il governo

Lettura in corso:

Elezioni europee in Bulgaria: test cruciale per il governo

Dimensioni di testo Aa Aa

La Bulgaria si avvicina alle elezioni europee in un clima di forte instabilità politica e di grave crisi economica. Una sconfitta dell’attuale governo composto da socialisti e liberali, con l’appoggio esterno degli ultra-nazionalisti, potrebbe portare a elezioni anticipate, come richiesto anche dal principale partito di opposizione “GERB”. Per la maggior parte degli analisti le europee rappresentano di fatto una sorta di test cruciale per l’attuale esecutivo.

“Le accese proteste dello scorso anno, spiega un politologo, non sono riuscite a rovesciare questo governo, non perché gode del sostegno popolare, ma perché è al comando di tutte le istituzioni. Le elezioni europee saranno una prova importante, sta agli elettori bulgari accettare di essere governati in questo modo oppure no.”

Difficile fare previsioni sui vincitori. Il Partito socialista sarebbe in leggero vantaggio sul partito liberale di centro-destra GERB. Quello che è certo è che la Bulgaria è uno dei Paesi dell’Unione dove l’euroscetticismo è meno marcato ma anche qui resta l’incognita dell’astensionismo. Senza contare il malessere sociale sempre più diffuso. Disoccupazione in costante crescita e criminalità in aumento stanno portando i giovani a emigrare. A un sit-in del movimento dei pensionati dal palco si chiedono riforme: come il reddito per i figli e pensioni adeguate a quelle degli altri paesi europei.”

I numeri della povertà in Bulgaria sono impressionanti. Il Paese ha il tasso più alto in Europa, cinque volte superiore a quello medio dell’Unione. E i più vulnerabili sono gli anziani e i bambini.