ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cannes: è il momento dei fratelli Dardenne e di Marion Cotillard

Lettura in corso:

Cannes: è il momento dei fratelli Dardenne e di Marion Cotillard

Dimensioni di testo Aa Aa

Tanti applausi a Cannes per “Due giorni, una notte” dei fratelli belgi Dardenne, che racconta il dramma di una donna licenziata.

La protagonista Marion Cotillard con questo ruolo si candida al premio come migliore attrice. Attualissimi i temi del film: impiegati precari, madri nel difficile equilibrismo tra casa e ufficio, operai in cassa integrazione, immigrati terrorizzati dall’essere rispediti indietro.

Ma anche per i fratelli Dardenne il timore del giudizio del pubblico è sempre presente: “Non c‘è mai ripetitività in quello che facciamo. Ogni volta è qualcosa di nuovo. C‘è sempre dell’apprensione, se così non fosse non sarebbe Cannes”.

“Anche stavolta i fratelli Dardenne hanno realizzato un gran film”, dice il nostro inviato, “ma è stata soprattutto la Cotillard a stupire ed assieme a Julianne Moore sembra una delle più serie candidate al titolo di migliore attrice”.