ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Serbia: lutto nazionale. Obrenovac ancora sommersa dall'acqua

Lettura in corso:

Serbia: lutto nazionale. Obrenovac ancora sommersa dall'acqua

Dimensioni di testo Aa Aa

Nelle zone alluvionate della Serbia, dove ha smesso di piovere, proseguono senza sosta le operazioni di soccorso e di evacuazione.Nel Paese sono oltre 30 mila gli sfollati mentre le vittime
accertate sarebbero almeno una ventina. Numerosi i villaggi e le cittadine evacuati. Le situazioni più critiche restano nelle località lungo il corso del fiume Sava. Intanto il governo serbo ha dichiarato lutto nazionale fino a venerdì.

“Verrano osservate 3 giornate di lutto, ha fatto sapere il primo ministro serbo Aleksandar Vucic. Se non ci saranno più incidenti e problemi nei prossimi giorni vedremo di rimuovere lo stato di emergenza in vigore.”

La cittadina di Obrenovac, una delle più colpite, resta sommersa dall’acqua. Sono già 1500 le persone che hanno lasciato le loro abitazioni. Le aree maggiormente colpite sono proprio quelle rurali e non le grandi città.

“Obrenovac sarà un posto disabitato per parecchi mesi, racconta questo abitante. Le uniche persone che possono restare sono quelle che vivono nei piani più alti degli edifici, ma non le persone che vivono nei piani bassi.”

Dopo le inondazioni, ora il rischio è quello di epidemie. Il livello dell’acqua è diminuito rispetto a un paio di giorni fa, racconta la corrispondente di Euronews Andrea Hajagos. Anche se la situazione sta migliorando, resta tuttavia drammatica. Questa città non ha mai visto un’alluvione così devastante.