ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Turchia: quattro persone incriminate per omicidio colposo per incidente Soma

Lettura in corso:

Turchia: quattro persone incriminate per omicidio colposo per incidente Soma

Dimensioni di testo Aa Aa

Omicidio colposo e negligenza. Sono queste le accuse formulate dalla magistratura turca nei confronti di 4 delle 25 persone fermate ieri per il disastro nella miniera di Soma. Tra gli arrestati il Direttore Generale della società che gestiva la miniera, Ramazan Dogru. Ancora nessun atto della magistratura nei confronti di Alp Gurkan, proprietario della società vicino all’Akp del Premier Erdogan.

E mentre le autorità di Ankara annunciano il bilancio definitivo del peggiore disastro industriale della storia in Turchia, 301 morti, si moltiplicano le manifestazioni di protesta:

“Siamo venuti a manifestare in onore dei minatori morti a Soma” dice un partecipante alle proteste a Istanbul. “È stato indetto un periodo di lutto nazionale. Tuttavia riteniamo che non sia abbastanza. Quel che è successo va anche visto come il principio di una lotta”.

Le manifestazioni, ad Ankara, Istanbul ma soprattutto a Soma, sono state represse dalle forze dell’ordine. Il sito minerario di Soma è attualmente sotto il controllo di reparti militari, inaccessibile anche alla stampa. Il timore è che tra l’altro che nella miniera si trovasse un numero indeterminato di lavoratori irregolari, spariti dal conteggio delle vittime.