ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'ex-trader Kerviel per ora rifiuta di rientrare in Francia per scontare la pena

Lettura in corso:

L'ex-trader Kerviel per ora rifiuta di rientrare in Francia per scontare la pena

Dimensioni di testo Aa Aa

Non vuole la grazia, ma all’Eliseo chiede l’immunità per chi intende testimoniare liberamente su uno dei più gravi scandali finanziari della storia.

L’ex trader di Société Générale Jérôme Kerviel rifiuta per ora di rientrare in Francia a scontare i tre anni di carcere cui è stato condannato per la perdita di quasi cinque miliardi di euro causata alla banca.

Arrivato a Ventimiglia dopo una marcia di protesta iniziata a Roma, Kerviel si è rivolto a François Hollande affinché permetta ai testimoni di parlare delle disfunzioni del caso. “Se vogliono venire a cercarmi, che vengano pure – ha aggiunto -”.

Kerviel è l’unica persona accusata dell buco causato a Société Générale, ma secondo l’ex dipendente i vertici della banca erano al corrente delle operazioni sui derivati.

Ora, l’uomo diventato simbolo della crisi bancaria del 2008 ha tempo fino a oggi pomeriggio per consegnarsi al commissariato di Mentone.