ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Svizzera, referendum su salario minimo, pedofilia e aerei caccia

Lettura in corso:

Svizzera, referendum su salario minimo, pedofilia e aerei caccia

Dimensioni di testo Aa Aa

Sarà il salario minimo più alto al mondo, se gli Svizzeri diranno sì: i cittadini della Confederazione si apprestano a vivere l’ennesima domenica di referendum. Al momento non esiste un salario minimo, gli stipendi vengono contrattati a livello individuale o aziendale e i sindacati vogliono invece contratti collettivi di livello confederale o cantonale.
22 franchi all’ora il minimo fissato dai sindacati, pari a circa 18 euro, cioè 3250 euro al mese, il salario minimo più alto al mondo, ma in uno dei Paesi più cari.
La misura riguarderebbe circa 330.000 lavoratori, prevalentemente nei settori agricolo, del commercio al dettaglio, della ristorazione e dei servizi alla persona.
Ma difficilmente la misura passerà, il “no” nei sondaggi è largamente in vantaggio.

Ci sono anche altre due domande alle quali dovranno rispondere gli Svizzeri, nella stessa giornata: un referendum, con risultato incerto, riguarda l’acquisto degli aerei caccia svedesi Gripen da parte dell’esercito elvetico. L’altro, che probabilmente passerà, chiede che ai condannati per atti di pedofilia non sia mai più consentito di esercitare attività professionali a contatto con minori.