ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Fair play finanziaro: la Uefa sanziona Psg e Manchester City

Lettura in corso:

Fair play finanziaro: la Uefa sanziona Psg e Manchester City

Dimensioni di testo Aa Aa

Non è arrivata una vera e propria stangata, ma un duro e costoso avvertimento. La Uefa ha comunicato le prime sanzioni dovute al fair play finanziaro, che si attiene a una semplice regola: non bisogna spendere piu’ di quello che si guadagna.

Nove le squadre punite, tra cui due membri dell’elite del calcio europeo: Paris Saint Germain e Manchester City.

A questi due club sono state riservate le sanzioni piu’ pesanti: 60 milioni di euro di multa, di cui 20 trattenuti dai proventi dell’ultima Champions. Una rosa ridotta a 21 giocatori (anziché 25) per la prossima edizione della vecchia Coppa Campioni, un monte ingaggi uguale o inferiore a quello di questa stagione e un mercato vincolato alle cessioni.

Altri sette club sono stati sanzionati, seppur in modo piu’ lieve: in Turchia il Bursaspor, il Galatasaray di Mancini e il Trabzonspor. In Russia il Rubin Kazan, lo Zenit San Pietroburgo e l’Anji Makhachkala, in Bulgaria il Levski Sofia. Pericolo scampato per l’Inter, che alcuni media avevano indicato tra le società ad alto rischio sanzione.