ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nucleare iraniano, nessun progresso dopo il quarto round negoziale

Lettura in corso:

Nucleare iraniano, nessun progresso dopo il quarto round negoziale

Dimensioni di testo Aa Aa

Sul nucleare iraniano restano distanti le posizioni tra Tehran e le altre potenze occidentali: la quarta sessione del negoziato si è conclusa a Vienna senza ulteriori progressi e senza nemmeno una data certa alla quale aggiornare il prossimo incontro.

Il negoziatore iraniano, Abbas Araqchi, ha assicurato che il negoziato continuerà, ha detto di non sentirsi deluso e che non bisogna pensare a questa conclusione come a un fallimento. “Si è trattato del primo round di reali trattative – ha aggiunto – le sessioni precedenti servivano solo a preparare il terreno”. Poi, incalzato dalle domande dei giornalisti, è costretto ad ammettere che “l’obiettivo era la stesura di una bozza di accordo, ma le differenze restano troppo profonde e occorrerà dunque più tempo affinché le posizioni si avvicinino”.

Oltre a Tehran, gli altri Paesi che partecipano alle trattative sono Stati Uniti, Russia, Cina, Gran Bretagna, Francia e Germania. Il processo negoziale, iniziato a febbraio, mira a ottenere un accordo di lungo periodo entro il 20 luglio.