ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cannes: la storia di William Turner firmata Mike Leigh

Lettura in corso:

Cannes: la storia di William Turner firmata Mike Leigh

Dimensioni di testo Aa Aa

A Cannes è in pista il regista britannico  Mike Leigh che ha portato il suo film “Mr. Turner” dedicato al grande pittore britannico William Turner. Leigh si era aggiudicato già due volte la Palma d’Oro nel 1996 con “Segreti e bugie” e nel 1992 con “Naked”. Non c‘è il due senza il tre? La nuova pellicola è incentrata sulla vita di uno dei più importanti pittori del movimento romantico britannico nonché precursore dell’impressionismo.

Nel cast compaiono Timothy Spall, Dorothy Atkinson, Marion Bailey.

MIKE LEIGH, REGISTA:
“Potete leggere tutti i libri del mondo, fare milioni di ricerche ma non sono cose che finiscono davanti alla telecamera, non si puo’ farlo resuscitare e metterlo davanti alla macchina da presa. Bisogna sempre creare un personaggio, far respirare un corpo in cui scorra del sangue”.

Turner viene presentato come un tipo complesso, quasi incapace di esprimersi con le parole, piuttosto grugnisce molto spesso.

TIMOTHY SPALL, ATTORE:
“Questo incredibile istintitivo ed umorale intellettuale autodidatta aveva miliardi di cose da dire. Ma non le ha pronunciate incapsulandole in grugniti. Si esprimeva cosi’ molte volte bruciando cose al suo interno”.

Sono 18 i film in competizione a Cannes ma sono diverse centinaia i titoli presentati nelle sezioni parallele alla competizione ufficiale. Sono 4000 i giornalisti accreditati adesso sulla Croisette.