ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Un aiuto di 25 milioni per la Moldova, nonostante l'opposizione russa

Lettura in corso:

Un aiuto di 25 milioni per la Moldova, nonostante l'opposizione russa

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ un accordo molto importante per la Moldova, sulla strada verso l’Europa.
Il primo ministro moldavo Iurie Leanca e il presidente della Commissione europea José Manuel Barroso hanno firmato a Bruxelles un accordo che permetterà alla Moldova di ricevere 25 milioni di euro per migliorare l’istruzione e la formazione professionale.

Un accordo dal forte valore diplomatico per il premier Leanca: “Una Moldova piu’ europea significa che diventeremo molto piu’ interssanti anche agli occhi di coloro che vivono sulla riva sinistra del fiume Dniester, cioé nella regione della Transnistria, per convincerli che una Moldova europea è la risposta ai bisogni e alle aspirazioni, non solo per que moldavi che vivono sulla riva destra del fiume, ma anche per colori che vivono in Moldova sulla riva sinistra, cioé nella regione della Transnistria”.

La Transnistria, dove vive una forte minoranza russa, si è autoproclamata indipendente negli anni ’90, ma la sua indipendenza non è riconosciuta da nessuno stato, oggi sull’esempio della Crimea, vuole l’annessione alla Russia.

Nonostante l’opposizione della Russia, e della regione della Transnistria, la Moldova firmerà l’accordo di associazione economica con l’Unione europea il 27 giugno.