ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Turchia: proteste in tutto il Paese, scontri a Smirne

Lettura in corso:

Turchia: proteste in tutto il Paese, scontri a Smirne

Dimensioni di testo Aa Aa

Lo sdegno per le presunte responsabilità delle autorità turche nella tragedia della miniera di Soma sfocia in nuove proteste in tutto il Paese.

In mattinata, a Smirne, la polizia ha disperso la manifestazione di circa 20mila persone, che si è svolta in concomitanza con lo sciopero indetto dai sindacati.

Dopo la carica, un leader sindacale è stato ricoverato.

Lo sciopero è stato proclamato per denunciare le carenze nella sicurezza delle miniere e criticare il comportamento del governo.

Cortei anche in altre città turche, tra cui Istanbul, teatro già ieri di proteste e incidenti.

Migliaia di manifestanti erano scesi per le strade scandendo slogan contro il governo e scontrandosi con la polizia, che ha usato gas lacrimogeni, cannoni ad acqua e proiettili di gomma. Si sono registrati feriti e arresti.

Ad Ankara circa mille studenti avevano formato un corteo spontaneo, poi degenerato.