ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sudan, il mondo si mobilita per la cristiana condannata a morte

Lettura in corso:

Sudan, il mondo si mobilita per la cristiana condannata a morte

Dimensioni di testo Aa Aa

Il mondo si mobilita per salvare Meriam Yahia Ibrahim Ishag, una donna di 27 anni che rischia l’impiccagione in Sudan perché di fede cristiana. Incinta di otto mesi, è stata condannata a morte da un tribunale di Khartoum, che nei suoi confronti ha applicato la sharia. Diverse ambasciate occidentali chiedono il suo rilascio immediato.