ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ricordi e armonie dal Laurel Canyon

Lettura in corso:

Ricordi e armonie dal Laurel Canyon

Dimensioni di testo Aa Aa

Al Grammy Museum di Los Angeles il publico trova la mostra dedicata alla Laurel Canyon Music anni 60 e 70 in relazione ad un quariere di Hollywood fucina di grandi artisti.

Sotto il titolo di “‘California Dreamin’: The Sounds of Laurel Canyon 1965-1977,’” l’esposizione si focalizza su uno dei grani epicentri della musica a stelle e strisce anni 60 e 70.

Henry Diltz era stato il fotografo ufficiale del festival di Woodstock ed aveva documentato una stagione di straodinario risveglio. Le sue opere sono finite sulle copertine di almeno 80 album cogliendo artisti del calibro di Crosby Stills, Nash e Young, Joni Mitchell solo per citarne alcuni.

Artist come i Doors, la Mitchell, Carole King, Jackson Browne, Linda Ronstadt chiamavano il Canyon la loro casa. Harvey Kubernik è fra coloro che hanno scritto e celebrato questo periodo e i suoi aedi.

‘California Dreamin’ resta aperta al pubblico al Grammy Museum fino al 30 November di quest’anno.