ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Turchia. Esplosione in miniera: almeno 200 morti, ma altrettanti sono ancora sotto terra

Lettura in corso:

Turchia. Esplosione in miniera: almeno 200 morti, ma altrettanti sono ancora sotto terra

Dimensioni di testo Aa Aa

Ore di ansia in Turchia per il più grave incidente del genere mai accaduto e il bilancio sembra destinato ad aggravarsi. L’esplosione e l’incendio che hanno sorpreso 787 lavoratori nei tunnel della miniera di Manisa, nel distretto di Soma, nell’Ovest del Paese hanno fatto oltre 200 morti.

Questo il bilancio aggiornato del Ministero dell’Interno; 363 le persone evacuate dalla miniera; altre 80 quelle estratte vive ma ferite, alcune in modo grave.

L’incidente è avvenuto al momento del cambio turno, motivo per cui un numero tanto elevato di operai si trovava sotto terra, a oltre 2.000 metri di profondità. Secondo le prime indicazioni all’origine della catastrofe ci sarebbe un guasto al sistema elettrico.

Le operazioni di soccorso sono riprese dopo una interruzione resa necessaria da un secondo incendio scoppiato mentre i soccorritori immettevano nuovo ossigeno nei tunnel per far guadagnare tempo agli operai intrappolati. Almeno 200 persone risultano ancora disperse.