ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina: il ministro tedesco Steinmeier a Kiev

Lettura in corso:

Ucraina: il ministro tedesco Steinmeier a Kiev

Dimensioni di testo Aa Aa

La Germania sostiene il governo ucraino nell’avvio del dialogo nazionale con forze politiche e della società civile. Le presidenziali del 25 maggio saranno fondamentali.

Lo ha affermato il ministro degli Esteri tedesco, Frank-Walter
Steinmeier, a margine di un incontro con il premier ucraino
Arseni Iatseniuk a Kiev.

“Spero” ha dichiarato Steinmeier “che sarà possibile, nelle attuali circostanze, prendere misure per liberare gli edifici occupati, disarmare progressivamente i gruppi illegali e ristabilire il potere del governo ucraino.”

Nei prossimi giorni sono in programma colloqui che coinvolgano anche rappresentanti delle regioni del sud-est, ma, secondo Kiev, non i secessionisti.

“La chiave per stabilizzare la situazione nell’est dell’Ucraina” sostiene Iatseniuk “non è a Kiev, ma a Mosca. Quando smetteranno di appoggiare i separatisti e i terroristi, la situazione migliorerà molto presto.”

La visita di Steinmeier continua a Odessa, teatro di scontri mortali tra forze governative e ribelli.

Il Cremlino, dal canto suo, afferma di sostenere gli sforzi dell’OSCE per un dialogo che, secondo Mosca, deve consistere in colloqui diretti tra le autorità di Kiev e le regioni separatiste.