ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia: "Regolari i referendum nell'est dell'Ucraina"

Lettura in corso:

Russia: "Regolari i referendum nell'est dell'Ucraina"

Dimensioni di testo Aa Aa

Per la Russia i referendum nell’est dell’Ucraina sono validi. Il ministro degli esteri Serghei Lavrov, parlando a Mosca durante una conferenza stampa congiunta col suo omologo ugandese, ha ribadito la posizione del Cremlino, opposta a quella dell’Unione europea.

Lavrov ha accusato Kiev di aver tentato di sabotare il pronunciamento popolare con l’intervento dell’esercito.

“Rispettiamo la volontà della popolazione di Donetsk e Lugansk – ha dichiarato il ministro – e procediamo affinché l’applicazione pratica del risultato del voto avvenga in modo civile, senza violenza, attraverso il dialogo tra i rappresentanti di Kiev, Donetsk e Lugansk.”

Lavrov ha aggiunto che non sono in programma nuovi colloqui internazionali sull’Ucraina e che Mosca non ne vedrebbe l’utilità se non partecipassero anche i separatisti filorussi, perché progressi sono possibili sono con negoziati diretti tra i due fronti ucraini.