ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Est Ucraina: dopo l'indipendenza, l'annessione alla Russia

Lettura in corso:

Est Ucraina: dopo l'indipendenza, l'annessione alla Russia

Dimensioni di testo Aa Aa

L’est dell’Ucraina sempre più nell’orbita di Mosca. Il referendum di domenica (riconosciuto valido solo dalla Russia), col quale l’80% degli elettori di Donetsk avrebbe approvato la secessione da Kiev, potrebbe portare la regione ad unirsi alla Federazione.

Il leader dell’autoproclamata Repubblica, Denis Pushilin, annuncia di voler chiedere l’annessione alla Russia e afferma che nella regione non avranno luogo le elezioni presidenziali ucraine del 25 maggio.

“La via del dialogo con l’Ucraina è stretta e praticamente chiusa – aggiunge -. Non può esserci dialogo diretto.”

Roman Lyagin, capo della commissione elettorale, dichiara che l’adesione alla Russia sarebbe un passo appropriato, ma precisa che al momento non è previsto che si tenga un secondo referendum per decidere su questo ulteriore sviuppo, come alcuni chiedevano. Ci saranno piuttosto consultazioni con esperti.

Incerto anche il futuro dell’altra regione separatista, appena proclamata Repubblica Popolare di Lugansk.