ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Turchia: avvocato critica l'autoritarismo del governo, Erdogan s'infuria

Lettura in corso:

Turchia: avvocato critica l'autoritarismo del governo, Erdogan s'infuria

Dimensioni di testo Aa Aa

Il primo ministro turco Recep Tayyip Erdogan inveisce contro il presidente dell’associazione degli avvocati. Metin Feyzioglu ha criticato l’autoritarismo del governo islamico, a Ankara, durante una cerimonia per l’anniversario del Consiglio di Stato cui era presente anche il presidente della Repubblica Abdullah Gul.

Quest’ultimo ha tentato di calmare il primo ministro, furente contro Feyzioglu, che ha definito “insolente” accusandolo di aver pronunciato “un discorso politico e menzognero”.

L’avvocato aveva criticato l’esecutivo per gli attacchi alla libertà d’espressione, la repressione delle manifestazioni e la gestione del dopo terremoto del 2011 nella Turchia orientale. Poi, applaudito da una parte del pubblico, ha replicato, il mio è “un discorso costruttivo e costituzionale”.

Alla fine Erdogan la lasciato la sala assieme a Gul e ai collaboratori.

Di recente, il primo ministro ha fatto rimuovere numerosi magistrati e funzionari di polizia in seguito allo scandalo di corruzione che riguarda lui e il suo entourage.