ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Scene di guerra nel sud-est dell'Ucraina

Lettura in corso:

Scene di guerra nel sud-est dell'Ucraina

Dimensioni di testo Aa Aa

A Mariupol, il quartier generale della polizia è stato messo a ferro e fuoco da una sessantina di uomini in uniforme nera, muniti di armi automatiche.

Per Kiev erano separatisti filorussi, mentre alcuni abitanti locali parlano di paramilitari del gruppo nazionalista ucraino “Pravi Sektor”. Per Kiev sono oltre venti le vittime tra gli insorti e un poliziotto ucciso.

«C‘è stata una sparatoria – dice un testimone – poi è arrivato un carroarmato, è stato aperto nuovamente il fuoco con armi automatiche da guerra di grosso calibro, guardate i proiettili e sono tutte armi pesanti”

Nella battaglia di Mariupol si contano anche numerosi feriti tra cui un giornalista di una testata russa.

Sergio Cantone, euronews:

“La contrapposizione nel sud-est dell’Ucraina è ormai degenerata al punto da diventare una guerra civile, un clima che invitabilmente influenzerà le elezioni, non solo il referendum sull’indipendenza da Kiev dell’11 maggio”.