ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Putin provoca Usa e Ue con visita in Crimea

Lettura in corso:

Putin provoca Usa e Ue con visita in Crimea

Dimensioni di testo Aa Aa

Da Washington a Berlino a Bruxelles, è un coro di critiche che si leva contro la decisione di Putin di commemorare dalla Crimea, la regione ucraina secessionista e da poco annessa alla Russia, la giornata del 9 maggio, anniversario della vittoria dell’Armata rossa contro l’esercito del Terzo Reich.

Una provocazione, questa la lettura delle cancellerie occidentali. Tanto più che il Capo del Cremlino, dopo aver passato in rassegna le navi della flotta russa nel Mar Nero, ha affermato che il ritorno della Crimea sotto l’autorità di Mosca è un fatto che ristabilisce la verità storica.

La titolare della diplomazia europea, Catherine Ashton, ha detto che una data tanto importante della storia comune non avrebbe dovuto essere strumentalizzata. Dello stesso avviso anche la cancelliera tedesca Angela Merkel, che da giorni aveva tentato di dissuadere Putin, inutilmente. Secondo la Casa Bianca, la visita del presidente russo a Sebastopoli avrà il solo effetto di esacerbare ulteriormente le tensioni con Kiev.