ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

A Kiev celebrazioni di basso profilo nel giorno della Vittoria

Lettura in corso:

A Kiev celebrazioni di basso profilo nel giorno della Vittoria

Dimensioni di testo Aa Aa

Celebrazioni di basso profilo a Kiev. In Ucraina dove, come in Russia, la vittoria sulla Germania nazista si festeggia il 9 maggio, sono state vietate le parate nella capitale, per timore di attacchi da parte di militanti filo-russi.

Il presidente Oleksandr Turcinov e il primo ministro Arseni Iatseniuk hanno deposto fiori al parco degli Eroi, in presenza degli ex presidenti Victor Yushenko e Leonid Kuchma.

“La storia si ripete sotto un’altra forma”, ha detto Iatseniuk, “Mosca deve cessare di sostenere i terroristi che uccidono i civili nel nostro Paese”.
“Porteremo davanti alla giustizia i terroristi, coloro che causano danni. Due settimane fa abbiamo avviato un dialogo nazionale e crediamo che il Paese sarà unito”.

Per qualche ora le trasmissioni della tv pubblica sono state sospese a causa di un incendio dei cavi sotterranei. Le autorità di sicurezza ucraine hanno accusato di “sabotaggio“i servizi speciali russi.