ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nigeria. Usa invieranno aiuti per ritrovare studentesse rapite da Boko Haram

Lettura in corso:

Nigeria. Usa invieranno aiuti per ritrovare studentesse rapite da Boko Haram

Dimensioni di testo Aa Aa

Gli Stati Uniti confermano il proprio appoggio logistico al governo della Nigeria per ritrovare le giovani studentesse rapite da Boko Haram.

Ad Abuja e Lagos aumenta intanto la pressione della società civile contro il gruppo islamico radicale e per chiedere politiche adeguate al governo. Il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha definito atroce quanto sta accadendo in Nigeria:

“Abbiamo offerto, ed è stato accettato, l’aiuto dei nostri militari e dei nostri esperti della sicurezza” ha detto Obama. “Faremo tutto il possibile per fornire un appoggio adeguato. Nell’immediato lo scopo è ovviamente aiutare la comunità internazionale e il governo nigeriano a ritrovare le ragazze. Ma dovremo anche affrontare il più vasto problema di gruppi come questo che hanno la capacità di distruggere modo la vita delle persone”.

Il gruppo islamico radicale Boko Haram ha rivendicato lunedì, con un video diffuso su internet, il rapimento di quasi 300 giovani tra i 12 e i 17 anni a metà aprile. Ieri la conferma che almeno altre 8 ragazzine sono state sequestrate nei giorni scorsi dagli estremisti che intendono venderle come schiave.