ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina, nuove tensioni a Odessa: la folla ottiene il rilascio dei militanti filorussi

Lettura in corso:

Ucraina, nuove tensioni a Odessa: la folla ottiene il rilascio dei militanti filorussi

Dimensioni di testo Aa Aa

Circa duemila persone hanno preso d’assalto una stazione di Polizia nel sud di Odessa, sfondando l’entrata. Sotto la pressione della folla, le forze dell’ordine hanno rilasciato una decina di militanti filorussi arrestati negli scontri di venerdì.

Visto l’acuirsi della crisi il premier ucraino è volato a Odessa, da dove ha esortato a non lasciare che le spinte separatiste prevalgano: “È una tragedia non solo per Odessa – ha detto Arseny Iatseniuk – lo è per tutta l’Ucraina, dove decine di persone sono vittima di una provocazione ben pianificata”.

Questa domenica segna il secondo giorno di lutto per le vittime delle violenze di venerdì, le più gravi registrate dagli scontri del 21 febbraio a Kiev. Nel rogo, che sarebbe stato appiccato dai militanti filo governativi all’edificio della “Casa dei Sindacati”, sono morte una quarantina di persone, soprattutto attivisti separatisti filorussi.