ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Settore farmaceutico, AstraZeneca rifiuta la nuova offerta di Pfizer

Lettura in corso:

Settore farmaceutico, AstraZeneca rifiuta la nuova offerta di Pfizer

Dimensioni di testo Aa Aa

Per Pfizer il gruppo britannico della farmaceutica AstraZeneca si sta rivelando una pillola difficile da ingerire. Il colosso americano produttore del Viagra si è visto rifiutare la sua nuova offerta da quasi 76 miliardi e mezzo di euro.

Terzo semaforo rosso, dunque, per quella che potrebbe diventare la più grande acquisizione di un’azienda britannica da parte di stranieri. La motivazione rimane la stessa: il prezzo, che corrisponde a 50 sterline ad azione, “sottovaluta sostanzialmente” la compagnia.

Per gli osservatori Pfizer tornerà presto alla carica. Oltre ai risparmi nei costi e alla divisione oncologica di AstraZeneca, a farle gola è l’idea di spostare in Gran Bretagna la residenza dell’eventuale risultatante per avvantaggiarsi del regime fiscale più favorevole.