ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Disordini a Rio. Scolari: forse non è momento per le proteste

Lettura in corso:

Disordini a Rio. Scolari: forse non è momento per le proteste

Dimensioni di testo Aa Aa

Forse non è il momento migliore per protestare. Parola di Luis Felipe Scolari. Il Ct della nazionale brasiliana commenta così l’ondata di proteste nelle periferie degradate di Rio.

Nove autobus sono stati dati alle fiamme nei disordini di questi giorni, esplosi a seguito dell’uccisione di due residenti delle favelas in scontri con le forze dell’ordine.

“Le proteste sono una cosa normale. Se sono pacifiche è un fatto di democrazia” ha detto Scolari. “Tutti hanno il diritto di protestare. Non sono altrettanto sicuro che sia il momento migliore” ha aggiunto.

Gli ultimi disordini sono scoppiati nella favela di Alemao dopo che 3 auto erano state date alle fiamme nei pressi del locale posto di polizia. Le proteste contro il governo e le rivolte nelle favelas hanno avuto un’impennata negli ultimi mesi, con l’avvicinarsi dei Mondiali di Calcio e in concomitanza con l’aumentare delle operazioni di polizia in aree urbane controllate dal narcotraffico.