ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Spagna, i giovani vanno all'estero. Crollo della forza lavoro attiva

Lettura in corso:

Spagna, i giovani vanno all'estero. Crollo della forza lavoro attiva

Dimensioni di testo Aa Aa

Che l’inverno fosse un momento nero per il mercato del lavoro in Spagna, a causa del calo del turismo, si sapeva. Nel primo trimestre, però, oltre ad un aumento della disoccupazione, Madrid ha dovuto far fronte anche ad un vero e proprio esodo.

Sono 187mila le persone fuoriuscite dalla forza lavoro attiva, il calo maggiore da almeno sei anni. C‘è chi va in pensione, ma ci sono anche tanti giovani che scelgono di cercare lavoro all’estero o addirittura smettono di provarci.

Nonostante l’uscita dalla recessione e le riforme la Spagna continua a soffrire di un tasso di senza-lavoro che è il più alto dopo quello della Grecia.

Il governo, dal canto suo, si limita a sottolineare il miglioramento sui 12 mesi terminati a marzo, quasi 345mila disoccupati in meno, in vista dell’appuntamento con le elezioni europee di fine maggio.