ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Riaprono i porti libici, prezzo del petrolio in calo

Lettura in corso:

Riaprono i porti libici, prezzo del petrolio in calo

Dimensioni di testo Aa Aa

La revoca dello stato di “forza maggiore” nel porto libico orientale di Zueitina spinge al ribasso i prezzi del petrolio.

Il Brent, l’indice di riferimento del prezzo del greggio di origine europea, ha ceduto quasi un punto percentuale nelle contrattazioni di questo lunedì, assestandosi a circa 108 dollari al barile.

Merito dell’accordo stretto tra il governo di Tripoli e i ribelli, che dovrebbe portare alla graduale riapertura dei principali snodi marittimi del Paese.

Il mercato ha anche digerito la notizia della nuova ondata di sanzioni contro la Russia, giudicate però meno gravi del previsto.

Il WTI, il prezzo di riferimento del greggio statunitense, ha ridotto le perdite di giornata fermandosi di poco sopra i 100 dollari al barile e alleggerendo il divario con il Brent.