ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina, filorussi fermano un gruppo di militari stranieri

Lettura in corso:

Ucraina, filorussi fermano un gruppo di militari stranieri

Dimensioni di testo Aa Aa

Le forze filorusse che controllano parti del territorio dell’Ucraina orientale hanno fermato a Slaviansk un gruppo di stranieri con l’accusa di spionaggio.

L’Osce conferma l’arresto di “una missione militare internazionale”, ma nega legami con le proprie attività.

L’episodio è stato confermato dall’autoproclamato sindaco di Slaviansk, Vyacheslav Ponomarev.

“Abbiamo fermato un gruppo di agenti segreti di paesi appartenenti alla Nato: Danimarca, Germania, Polonia e Repubblica Ceca. Abbiamo rinvenuto cartografie con segnati i posti di blocco. Si tratta di una evidente prova delle attività di spionaggio compiute al riparo dell’Osce”.

La missione Osce non prevede la presenza di militari stranieri liberi di circolare sul nostro territorio, ha poi aggiunto Ponomarev.

Inquietudine per la vicenda è stata espressa dal ministro degli Esteri tedesco, Steinmeier, che ha chiesto l’immediata liberazione dei militari fermati.