ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Kiev accusa: la Russia vuole una terza guerra mondiale

Lettura in corso:

Kiev accusa: la Russia vuole una terza guerra mondiale

Dimensioni di testo Aa Aa

In attesa che Stati Uniti e Unione europea decidano se intensificare o meno le pressioni sulla Russia, il premier ucraino a interim accusa Mosca di voler scatenare la terza guerra mondiale. Parole che infiammano ulteriormente la crisi nell’Ucraina orientale, dove l’esercito prosegue l’offensiva contro i separatisti.

“Il mondo non ha ancora dimenticato il Secondo conflitto mondiale, ma già la Russia vuole iniziare il terzo”, ha detto Arseniy Iatseniuk, scandendo ogni parola per dare forza alle proprie affermazioni”.

Poco prima, il ministro degli Esteri russo, Serghei Lavrov, aveva ribadito quanto già affermato giovedì dal presidente Putin, confermando l’impressione che tra Kiev e Mosca non ci siano le condizioni per alcun compromesso.

“Il governo ucraino – ha detto Lavrov – sta attaccando il suo stesso popolo. Questo è un crimine orribile e chi lo ha commesso dovrà risponderne davanti alla Giustizia e pagarne il prezzo”.

In visita in Corea del Sud, il presidente statunitense Obama ha ribadito che la Russia non ha fatto nulla per disinnescare la crisi in Ucraina, come era richiesto dall’accordo di Ginevra, e ha annunciato che si sarebbe consultato con i leader europei sull’adozione di nuove sanzioni contro Mosca.

Nel tentativo di evitare un nuovo irrigidimento dei rapporti tra Europa e Russia, la cancelliera tedesca Angela Merkel ha telefonato a Putin, dicendogli di attendersi che Mosca rispetti gli impresi presi.